SHARE

Oltre il Circolo Polare Artico, il nord della Norvegia riserva paesaggi inconsueti ed esperienze uniche e affascinanti. Un luogo da esplorare, scoprire e conoscere, andando a caccia di aurore boreali sull’isola di Senja, praticando whale watching o passeggiando con le ciaspole immersi in una natura spettacolare.

L’aurora boreale è uno degli spettacoli più intensi che madre natura ci può regalare. È bello da non crederci, da farti restare sdraiato sulla neve, per ore, con il naso all’insù senza nemmeno percepire il freddo. Davanti a tanta bellezza ci si sente piccoli e impotenti, possiamo solo restare in silenzio, dar spazio ad emozioni difficili da esprimere. Nelle coste frastagliate della Lapponia norvegese c’è la bellissima isola di Senja. Qui, solo il rumore delle onde dell’Oceano rompe il silenzio assoluto che regna in queste terre estreme, scoprendo i suoi scorci pittoreschi, la sua natura incontaminata, le graziose abitazioni dei pescatori e, soprattutto, farsi rapire dalle notti che si illuminano di mille colori. L’Isola di Senja, collegata alla terraferma dal ponte Gisund, è la seconda più grande isola della Norvegia ed è situata nella Contea di Troms al di sopra del Circolo Polare Artico. Spesso viene chiamata la “Norvegia in miniatura”: dopo averla visitata capirete perché. Qui si alternano le tipiche casette norvegesi ai fiordi, ai laghi, i fiumi alle montagne e al mare, le spiagge alle foreste…insomma, tutto quanto viene in mente pensando alla Norvegia!

Quest’isola offre panorami mozzafiato e gli amanti del trekking, della natura e della fotografia paesaggistica non possono che innamorarsene. Dalla Strada Turistica Nazionale di Senja (la 86/862), prenderete una deviazione lungo la provinciale 252 fino a Mefjordvær, piccolo villaggio di pescatori situato nella parte nord dell’isola nel Mefjorden. Qui sorge il Mefjord Brygge, “resort” aperto tutto l’anno, che dispone di appartamenti, chalet, camere d’hotel e un ristorante dove vengono serviti piatti della cucina tradizionale norvegese. La struttura è immersa in un paesaggio a dir poco idilliaco: è affacciato sul mare aperto, in un fiordo spettacolare, ed è circondato da montagne innevate. Alloggiati in sistemazioni confortevoli sul mare, oltre il Circolo Polare Artico, potrete partecipare a safari alla ricerca delle luci del Nord per immortalare le aurore boreali più belle del mondo, avvistare balene, aquile di mare e il bellissimo paesaggio marino, oltre a optare per escursioni con le ciaspole.

Immancabile la visita di Tromsø, la “Parigi del Nord” e “Capitale dell’Artico”, da cui prenderete il traghetto che vi condurrà a Finnsnes. Al rientro effettuerete il tragitto a bordo del famoso Hurtigruten, il postale dei fiordi. Un’esperienza “selvaggia e artica”, capace di lasciare ricordi indelebili ed emozioni impareggiabili, come quando nel cielo danzano le luci di quell’Aurora Boreale che con il verde, il viola, il rosa e il blu dipingono l’inverno del Grande Nord.